Tipi di colloqui di lavoro

Chi chiede in un colloquio di lavNel mondo del lavoro, dovremo affrontare diversi tipi di colloqui di lavoro e vari processi di selezione, a seconda delle esigenze dell’azienda e del numero di candidati, potremo dover passare attraverso test di selezione di gruppo o individuali, intervistatori a viso aperto, psicologi, capi…

In questo articolo svilupperemo i diversi tipi di interviste che possono essere rilasciate, in modo che possiate sapere come affrontarle e prepararle al meglio.

Principali tipi di colloqui di lavoro

Intervista sullo stress

Intervista sullo stress

È possibile che nelle posizioni in cui il lavoratore sarà soggetto a una grande responsabilità, ...
Intervista indiretta o a tempo indeterminato

Intervista indiretta o a tempo indeterminato

Nel formato dell’intervista indiretta, detta anche a tempo indeterminato, l’intervistatore si concentrerà sul porre al ...
Intervista mista o semi-diretta

Intervista mista o semi-diretta

Quando parliamo di un’intervista mista, ci riferiamo a un formato che combina domande che si ...
Intervista diretta o mirata

Intervista diretta o mirata

Si tratta di un formato di intervista in cui l’intervistatore manterrà tutto il peso dell’intervista, ...
Intervista al pannello

Intervista al pannello

Quando parliamo di un colloquio individuale, ci riferiamo al colloquio di lavoro più comune utilizzato ...
Intervista individuale

Intervista individuale

Quando parliamo di un colloquio individuale, ci riferiamo al colloquio di lavoro più comune utilizzato ...
Intervista di gruppo

Intervista di gruppo

Un colloquio di gruppo è uno dei primi passi di un processo di selezione aziendale ...

Ammissione o colloquio di selezione

È il tipico colloquio, in cui ci troviamo di fronte a un intervistatore il cui obiettivo principale è quello di ottenere tutte le informazioni necessarie sull’intervistato, le sue qualità, i suoi punti di forza, le sue debolezze, la capacità di affrontare la posizione offerta, la personalità, la sicurezza e molte altre caratteristiche che possono essere di valore per l’azienda.

Per quanto riguarda i processi di selezione o i colloqui interni una volta che si è già parte di un’azienda, ci sono altre tipologie secondarie come

  • Confronto
  • Uscita
  • Intervista
  • Consiglio

Intervista diretta / Diretta

Si tratta di un tipo di colloquio piuttosto freddo, in cui l’interazione con l’intervistatore è solitamente ridotta a una forma con una serie di domande a cui dobbiamo rispondere e con le quali egli raccoglie le informazioni che ritiene rilevanti per la posizione offerta.

 

Intervista indiretta/intervista aperta

Questo formato d’intervista è più rilassato, a differenza delle interviste tipiche, l’intervistatore non sarà l’interlocutore a decidere, ma vi farà domande aperte e generiche, vi darà la parola per valutare il vostro livello di sicurezza, vedere come vi esprimete e, in generale, farà ricadere su di voi il peso dell’intervento.

 

Interviste miste / Semi-dirette

In questo caso, ci troveremo di fronte a situazioni diverse, di solito l’intervistatore avrà una sorta di copione e domande fisse da affrontare, possibilmente qualcosa di più tecnico e con cui cercherà di ottenere le informazioni pertinenti per determinare se siete un candidato valido per il lavoro o al contrario avete delle carenze.

D’altra parte, la combinerà con domande in cui vi lascerà sviluppare, al fine di valutare il vostro livello di sicurezza, la vostra scioltezza nel parlare e nel comunicare…ecc.

 

Intervista sullo stress

Questo è senza dubbio lo scenario peggiore per una persona che soffre di stress o di nervi quando si presenta ad un colloquio. L’intervistatore cercherà in ogni momento di cercare situazioni di stress, di spingere al limite la vostra sicurezza o anche di mettervi a disagio con domande più personali o tecnicamente complesse.

Viene utilizzato in posizioni di alta responsabilità o dove il lavoratore deve essere sotto pressione e aiuta l’intervistatore a conoscere il suo livello di tolleranza in situazioni complesse o violente.

 

Tipi di colloqui di lavoro per numero di partecipanti

Oltre alle tipologie sopra menzionate, può anche verificarsi una situazione in cui ci troviamo di fronte a colloqui in cui non siamo gli unici partecipanti. Questo è abbastanza comune nei processi di selezione in cui ci sono molti partecipanti e diverse posizioni con profili diversi.

 

Intervista individuale

Questo è il tipico colloquio, in cui di solito ci siete solo voi e un solo intervistatore, senza altri partecipanti o manager coinvolti, a meno che il manager non sia l’intervistatore stesso, cosa che di solito accade solo nelle piccole aziende.

 

Intervista al panel

In questo formato di intervista, vi troverete da soli davanti a due o più intervistatori, di solito, possono essere intervistatori dello stesso reparto dell’azienda che sono interessati a porre domande tecniche e anche di altri reparti, che daranno la loro visione sulla vostra personalità.

 

Intervista di gruppo

Questo colloquio può essere davvero complicato per tutti coloro che sono timidi, ci saranno diversi partecipanti e uno o più intervistatori, che vi faranno domande cercando di prendere la voce, valorizzando la vostra facilità quando parlate in pubblico, la timidezza e la sicurezza.

In queste interviste ci sono di solito situazioni da risolvere in gruppo, per cercare di valutare chi è più deciso o prende l’iniziativa, come consiglio, cercare di partecipare il più possibile purché lo si faccia con risposte interessanti, dare la propria opinione, essere se stessi e cercare di non calpestare nessuno, non cercare di distinguersi forzando la situazione.

 

Colloqui di lavoro secondo gli intervistatori

Conosciamo già i tipi di colloqui esistenti, sia in termini di tono che di numero di partecipanti, tuttavia esistono altri tipi di colloqui che dipendono dal numero di reclutatori coinvolti.

Intervista semplice

Tutti quelli in cui si interagisce solo con un intervistatore, è il formato base e quello che fa la grande maggioranza delle aziende, può essere un reclutatore, un manager o il capo dell’azienda.

 

Intervista successiva

In questo formato, abbiamo a che fare con più intervistatori, ma non sono nella stessa stanza, o almeno, non vi faranno domande contemporaneamente, è un colloquio in cui i selezionatori faranno le loro domande a turno, in successione.

 

Intervista alla giuria

In essa ci troviamo in una stanza di fronte a diversi reclutatori, che possono fare domande contemporaneamente, a turno, su diversi argomenti.

 

Altri articoli che raccomandiamo:

Intervista di lavoro
Domande e risposte da un colloquio di lavoro
Consigli per superare un colloquio
Preparazione per un colloquio di lavoro
Come vestirsi per un colloquio
Colloquio di lavoro in inglese